Gli angiomi

Si definiscono angiomi, o più precisamente emangiomi, delle formazioni di forma irregolare che si sviluppano lungo il sistema vascolare.
Esternamente si presentano con delle macchie rosso-scuro dette "voglie".

Gli angiomi possono avere diversi nomi, in base a dove si sviluppano:
- Emangiomi (se si sviluppano sul sistema vascolare)
- Linfangiomi (se si sviluppano sul sistema linfatico)

In base a come si manifestano esternamente possono essere:
- Piani (macchie)
- Tuberosi (in rilievo)
- Sottocutanei
- Misti a due stadi (tuberoso e sottocutaneo)
- Stellari


Come si presentano gli angiomi

Gli emangiomi e i linfangiomi si sviluppano in differenti parti del corpo; i primi sono delle macchie con forma irregolare e di colore rosso-bruno, denominate “voglie”, presenti sin dalla nascita.
Le parti del corpo interessate dagli emangiomi sono vaste, tra cui in prevalenza : viso, torace e dorso. E’ nota anche la “sindrome di emangiomatosi”, ovvero più emangiomi in un’area limitata.
Un’altra emangiomatosi, nota come malattia di rendu-osler, o emorragica famigliare, causa la fuoriuscita di sangue dal naso, la dilatazione dei vasi sanguigni al volto o nelle mucose oronasali, ed emorragie all’apparato digerente ed urinario, provocando così un’anemia.
I linfangiomi, molto meno diffusi, si sviluppano in aree ove sono presenti sistemi linfatici (lingua, bocca, ascelle...), e possono essere di varia forma e dimensione sin dalla nascita del soggetto interessato.

Angiomi piani

Angiomi piani Sono macchie non in rilievo, di piccole o vaste dimensioni, localizzate su volto e arti.
Il colore rossastro è tipico della rottura interna dei vasi sanguigni;
In stato di emorragie, elevata temperatura corporea o durante il ciclo mestruale, questa “voglia” accentua il suo colore.

Angiomi tuberosi

Sono localizzati sotto il derma, hanno cavità multiple e irregolari che possono contenere del tessuto connettivo, del grasso o dei linfangiomi.

Angiomi misti

Denominati così, per essere composti da angiomi sottocutaneie sormontati da angiomi tuberosi superficialmente.

Angiomi stellari

Formati nella zona centrale da un punto rosso in rilievo da cui poi partono delle teleangiectasie a forma di stella.

Terapia e cure

Per quanto riguardano queste tipologie di emangiomi, solitamente non esistono particolari indicazioni ad eliminarli, se non per un fattore puramente estetico oppure nel caso di sanguinamento degli stessi o per motivi funzionali (es. angiomi posizionati su labbra, lingua, palpebre e genitali femminili esterni o genitali maschili).
In questi casi è possibile ricorrere all’asportazione chirurgica o al trattamento di laser-terapia.