Le micosi cutanee

Le micosi cutanee sono infezioni della pelle causate da miceti, microorganismi che mostrano grande affinita' per lo starto corneo della pelle, per i capelli e per le unghie.
I sintomi clinici possono consistere in macchie arrossate sulla pelle, perdita di capelli a chiazze, cambiamento del colore edella resistenza delle unghie e pelle squamosa.
I funghi hanno bisogno di un ambiente umido per crescere e si sviluppano soprattutto in condizioni di stress.
La trasmissione delle micosi puo' avvenire tramite contatto con persone o anomali infetti, ma anche tramite il terreno.


Principali forme di micosi cutanee

Tra le varie forme di micosi cutanea, una delle piu' frequenti e' la tigna interdigitale, comunemte chiamata tigna del piede dell'atleta, sostenuta da un micete del genere Tricophyton.
L'aumento della diffusione di questa forma di micosi, cosi' come della micosi delle dita delle mani o di quella inguinale, e' in parte dovuta al miglioramento delle condizioni igieniche della popolazione e ai lavaggi piu' frequenti di un tempo.
La pelle puo' essere colpita anche da un lievito come il Pityrosporum, responsabile della Pytiriasis versicolor.
Quest'ultima forma e' tipicamente stagionale, si manifesta nei mesi estivi durante l'esposizione ai raggi solari, che comportano la morte delle colonie fungine e la formazione di macchie chiare evidenti soprattutto su schiena e torace.

Terapia e cure

La terapia delle micosi si avvale di farmaci specifici antimicotici, da utilizzare a seconda dei casi per via topica o generalizzata.