I tumori della pelle

I tumori della pelle sono proliferazioni anomale di varie cellule della pelle.
Si sviluppano principalmente sulle parti del corpo più esposte al sole che solitamente sono il viso, le orecchie, il cuoio capelluto, le spalle ed il dorso.
Sono prevalentemente provocati da un'eccessiva esposizione ai raggi solari, nel corso degli anni, ed in tutti i casi la prevenzione e la disgnosi precoce risultano fondamentali (in particolare per il melanoma).



Tumori della pelle maligni
Melanoma
Cheratosi attiniche precancerose
Basaliomi (epitelioma o carcinoma basocellulare)
Spinaliomi (epitelioma o carcinoma spinocellulare)
Sarcoma di Kaposi
Dermatofibroma maligno di Darier-Ferrand

Tumori della pelle benigni
Nevi (detti anche "nei")
Angiomi
Verruche
Condilomi
Fibromi
Cheloidi

Cause e fattori di rischio

La causa principale per l'insorgenza dei tumori della pelle è l'eccessiva esposizione ai raggi solari senza le adeguate precauzioni (es. indumenti, creme solari con elevato livello di protezione). Inoltre ricordiamo anche tra le possibili cause il contatto con determinati prodotti chimici o inquinanti, e l'esposizione a radiazioni ionizzanti.

Invece, tra i fattori di rischio (ovvero maggir predisposizione) per i tumori della pelle ricordiamo:
- Predisposizione familiare (familiarità)
- Presenza di lentiggini o di numerosi nei
- Fototipo con occhi, capelli e pelle chiara, facilità alle scottature solari
- Sistema immunitario indebolito.

Il melanoma

Il melanoma è la più pericolosa forma di tumore maligno della pelle che può svilupparsi in qualsiasi parte del corpo, ove siano presenti i melanociti.
Fondamentale risulta la prevenzione (moderata esposizione ai raggi solari, soprattutto se si ha la pelle chiara e ci si ustiona facilmente, e utilizzare sempre protettivi solari con adeguato fattore di protezione) e la diagnosi precoce.

Cheratosi attiniche - solari

Sono lesioni precancerose che possono con il tempo trasformarsi carcinoma cutaneo. Si presentano in particolare come ispessimento squamoso della pelle, in soggetti con oltre 50 anni di età, nelle zone del corpo maggiormente esposte al sole (viso, mani, braccia, cuoio capelluto). Se non vengono eliminate, tendono a trasformarsi col tempo in carcinomi.

Carcinomi: Basaliomi e spinaliomi

I carcinomi spinocellulari e basocellulari sono i più frequenti tumori della pelle e sono facilmente curabili, molto raramente mortali. Il melanoma invece è molto pericoloso, se non viene individuato per tempo (diagnosi precoce).
La terapia dei carcinomi basocellulari e spinocellulari è chirurgica e vi sono ottime possibilità di guarigione, ma anche in questo caso occorre una diagnosi precoce in quanto anche questi carcinomi se trascurati, nel corso del tempo, possono espandersi e raramente possono anche dare metastasi.

Carcinoma basocellulare:
Si origina della cellule basali, ovvero quelle situate nello strato più profondo della pelle.
Si manifesta come piccoli noduli, talvolta pigmentati, che sono duri al tatto e tendono ad aumentare di dimensione.

Carcinoma spinocellulare
Nasce dalle cellule più superficiali della pelle e manifesta noduli ulcerati, ma senza sanguinamento.